#NODIDINOI: Buona Festa della mamma

Quanti nodi la nostra mamma ci ha aiutato a fare e a disfare? Quante volte lo abbiamo fatto noi con i nostri figlie? Buona Festa della mamma a tutte le splendide donne della mia vita!

Annunci

Amici Cucciolotti 2017: l’album di figurine per i trovatelli dell’Enpa

amici-cucciolotti-2017

Tornano le figurine che aiutano gli animali: da 11 anni Pizzardi editore è il più grande sostenitore dell’Enpa, con un progetto di solidarietà che coinvolge i bambini. Per il 2017, torna l’album di figurine dei Cucciolotti: il nuoto progetto prevede la realizzazione della prima cuccia cucciolotta, una casa fatta su misura per i trovatelli dell’Enpa per proteggersi dalle escursioni termiche.

Nel 2017 verranno consegnate 5000 cucce cucciolotte nelle Oasi e nei rifugi Enpa che ne faranno richiesta. Marco Bravi, Presidente del Consiglio e Responsabile Comunicazione e Sviluppo di Enpa, spiega:

“La raccolta di figurine dell’album Amici Cucciolotti non solo ci consentirà di essere, ancora una volta, più efficaci nella nostra missione donandoci risorse fondamentali , ma racchiude in sé uno straordinario valore educativo. Entra in “famiglia” coinvolgendo tutti i membri, dai nonni ai più piccoli. Con un linguaggio semplice ma preciso, fornisce preziose nozioni che insegnano ai bambini a conoscere ed apprezzare il meraviglioso mondo che ci circonda aumentando il rispetto nei confronti dell’ambiente e degli esseri viventi che lo popolano”.

L’album è disponibile in edicola anche nell’edizione speciale con il cd Scalatori di Orizzonti, con 12 brani da ascoltare tutti insieme.

La famiglia #Giambamera… secondo Alice

famiglia-giambamera-disegno-di-alice

Alice ha disegnato tutta la famiglia Giambamera al completo: la principessa di casa ha fatto il babbo tale e quale, con capelli ricci in stile anni Settanta e occhialoni da sole, la mamma con un cappuccio arancione, che è alta quasi quanto lei, che invece ha un bel cappello a punta. E poi c’è anche la new entry, che tra un po’ compie un anno: Sara, ovviamente nell’atto di cadere per terra, cosa che fa molto spesso….

Tra l’altro il disegno ha anche subito un update con i nomi scritti, nel caso non si fosse capito chi fossero i personaggi 😀

Perché tifo Argentina ai Mondiali di Brasile 2014

Io tiferò Argentina nella finale contro la Germania per i seguenti motivi:

  1. E’ il nome della mia adorata nonna.
  2. Gli argentini sono proprio simpatici.
  3. La Germania proprio non la posso vedere.
  4. Il mio sogno nel cassetto è visitare l’Argentina prima o poi…
  5. La Germania ha già il Pil a posto, un punto in più dovuto ai Mondiali non gli serve… L’Argentina invece…
  6. La bandiera dell’Argentina è più bella :D:D:D

Aggiornamento del 14 luglio 2014: peccato, hanno vinto i crucchi… E ci hanno pure raggiunto a quota 4 coppe del mondo… E se continuiamo così ci superano pure a breve… Uff!!!!!!

Un anno di asilo per Alice…

asilo

Ed è già finito il primo anno di asilo di Alice… E pensare che mi sembra ieri il giorno in cui l’ho stretta per la prima volta tra la braccia… Ma è già una donnina fatta e finita, l’orgoglio di mamma e papà che quest’anno è diventata anche sorellona maggiore. Com’è andato il primo anno di asilo? Non potevo sperare meglio, grazie anche alle maestre, davvero fantastiche.

Altro

Alice annuncia l’arrivo di Sara: ed è amore a prima vista!

Alice è lieta di annunciare l’arrivo della sorellina: Sara è nata il 19 maggio 2014, giorno del settimo anniversario del matrimonio di mamma e papà. Pesava 3.350 chilogrammi (ma visto come mangia ben presto saranno di più) ed è una spilungona di 51 centimetri. Per non parlare del suo ciuffo: se Alice era pelata, Sara fa concorrenza ad Elvis!!!!

Tutti i timori pre nascita sulle reazioni di Alice possono andare a farsi benedire: non appena l’ha vista è stato subito amore… Anzi, è diventata la sua piccola stalker, visto che è sempre lì a sincerarsi che stia bene e si diverta…

😀

La #Blogfest e i #TA13 secondo mamma blogger e secondo Alice

1229958_10151950734657415_391317932_nLa prima Blogfest non si scorda mai, così come i primi TweetAwards non si scordano mai. Il 21 settembre ho avuto la fortuna di essere a Rimini, per poter partecipare ad entrambi: armata di iPad, iPhone, Alice con tanto di passeggino e giochi, oltre che della mitica zia Monia sempre pronta a fare da babysitter per caso, sono partita alla volta della Romagna.
Altro

Voci precedenti più vecchie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: