I 60 anni del parco di Pinocchio a Collodi

Pescecane

Compie 60 anni il parco tematico dedicato a Pinocchio che sorge a Collodi, un parco interamente dedicato al burattino di legno nato nel 1881 dalla penna di Carlo Lorenzini, in arte Collodi, dal nome del paese dove era cresciuto e dove ha poi vissuto in età adulta. Nel parco arte, letteratura e cultura si fondono: il 28 maggio, l’ultimo sabato di maggio, che nell’800 vedeva la fine della scuola, festa del Compleanno di Pinocchio che nel 2016 di anni ne compie ben 135, si celebra il compleanno del parco.

Per l’occasione la Fondazione Collodi ha lanciato una campagna, con un forte sconto sul biglietto di ingresso che consente di visitare il Parco con i suoi nuovi percorsi avventura e il Giardino Garzoni con la Butterfly House, cioè i capisaldi già realizzati del prossimo Parco Policentrico Collodi-Pinocchio.

L’offerta è prenotabile solo online e si può utilizzare subito e fino al 31 ottobre 2016. Quasi quasi noi ne approfittiamo… L’offerta si acquista qui!

Pinocchio

Annunci

Osteria da Nandone, Omomorto: #vivalaciccia

  Domenica la famiglia Giambamera si è svegliata presto ed è partita per una bella gita: destinazione la Toscana, dove i nostri amici di Prato insieme ad altri amici marchigiani ci hanno raggiunto in moto.

E cosa si fa in Toscana se non mangiare? Altro

Consigli per viaggiare senza stress con i bambini

20130522-173500.jpg

Viaggiare con i bambini, che bello! Oggi vi voglio proporre un’infografica per partire per una bella vacanza di famiglia senza stress, sia prima che dopo: 12 consigli per viaggi con i bambini che saranno indimenticabili per tutta la famiglia!

Altro

#FerraraInFiaba, che bella scoperta

ferrara-in-fiaba

Come ho fatto a perdere questo evento nelle edizioni precedenti? Da quando l’ho scoperto non faccio altro che pensarci e programmare la nostra trasferta: ebbene sì, a giugno saremo a Ferrara In Fiaba, un
grande evento della città estense dedicata proprio alle fiabe.

Quando ho letto che verranno ricreate le fiabe di Cenerentola e Frozen (ah sì, ci saranno anche Peter Pan e Robin Hood) non ho capito più niente. E poi laboratori, cene a tema e tanto altro divertimento per i bambini… E anche per le mamme che un po’ bambine sono rimaste e tornate grazie alle nane!

Noi ci saremo: qui tutte le info!

Sicilia bella… con i bambini ancora di più!

sicilia1

Pur avendo origini siciliane (il mio papà è di Casteltermini, in provincia di Agrigento), ero stata in Sicilia solo una volta, quando avevo 4 anni, in un tour de force di parenti di cui ricordo molto poco, se non i cani Whisky e Champagne e una caduta rovinosa da una scala, con tanto di dottore che mi cura con un cerotto (per poi scoprire a 30 anni che non era un dottore…).

Pensate la gioia poterci tornare quest’anno in vacanza con le nane: una settimana a San Vito Lo Capo, una delle mete consigliatissime per le famiglie, e non solo… E infatti noi eravamo due famiglie e alloggiavamo in un bell’appartamento vicinissimo al mare… Neanche a dirlo, eravamo sempre in spiaggia.

Il mare era semplicemente favoloso e vedere Alice nuotare in questo mare non aveva prezzo… Sara, invece, ha molto apprezzato la sabbia e, ovviamente, il cibo.

Una settimana è poca, sicuramente, anche perché non abbiamo girato: per questo abbiamo deciso di fare una promessa solenne… Ci torneremo, statene pur certi… Magari per una vacanza on the road.

sicilia2

Il Labirinto di Mais di Senigallia, garanzia di divertimento

labirinto-di-mais

Non ci siamo perse un’edizione. Ne abbiamo fatta anche più di una all’anno, sia di giorno, sia di notte. E il Labirinto di Mais di Senigallia ci piace ogni anno di più. Perché?

  1. Perché è divertente perdersi per poi ritrovarsi (meglio portarsi sempre dietro Sorella, che con le mappe è un portento.
  2. Perché è bello vedere lo stupore delle nane quando incontrano i personaggi delle fiabe (da Alice alle principesse Disney).
  3. Perché ci hanno permesso di festeggiare Halloween d’estate… E scusate se è poco!
  4. Perché non costa tanto ed è una bella attività da fare all’aria aperta con i bambini.
  5. Perché quest’anno davanti c’era un chioschetto con hamburger di carne marchigiana buonissimi!
  6. Perché i bambini possono imparare tanto sulla natura.

E noi attendiamo già con ansia la prossima edizione!

Carnevale di Fano, 10 motivi per amarlo

carnevale-fano

Da quando Alice è piccola, il Carnevale di Fano è un appuntamento annuale immancabile, per diversi motivi. Ve ne do almeno 10 per visitarlo almeno una volta nella vita.

  1. Al mattino c’è il Carnevale dei bambini, tranquillo e dedicato ai più piccoli.
  2. I carri, di prima e seconda categoria, sono meravigliosi… E si vede la passione di chi li fa.
  3. Il getto di caramelle è impressionante, ma reso più sicuro dai coni: addio ombrelli che ti accecano!
  4. Quest’anno c’erano le Winx: devo aggiungere altro?
  5. Fano è una gran bella città, un motivo in più per visitarla.
  6. I bambini adorano il Carnevale. E pure io lo adoro, da quando era piccola come le mie nane.
  7. E’ una tradizione antichissima, onorarla è il minimo che possiamo fare!
  8. Tantissimi gli appuntamenti che ogni domenica e in settimana accompagnano i festeggiamenti del Carnevale.
  9. E’ organizzato davvero bene, sia la sfilata che tutti gli eventi correlati. Chapeau!
  10. Vedere lo stupore delle nane quando vedono i carri… beh… non ha prezzo!

Voci precedenti più vecchie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: